Verona - 
WAREPLACE SRL, diamo futuro ai tuoi dati...
Stampa

Progetti

Qualsiasi progetto di miglioramento della qualità dati, sia in termini di normalizzazione sia di individuazione delle ridondanze, viene realizzato utilizzando una metodologia appropriata e consolidata.

L'approccio utilizzato prevede alcune fasi fondamentali, che costituiscono la base su cui poggia tutto l' intervento:

  • Analisi iniziale
  • Processi iterativi di affinamento
  • Alimentazione della conoscenza del sistema
  • Consolidamento della qualità
  • Mantenimento della qualità

La fase di analisi iniziale prevede una serie di step propedeutici che consentono di analizzare i dati oggetto della qualità attraverso una campionatura, di verificare il livello di qualità iniziale, di individuare le principali caratteristiche e tipologie di errore, di definire le prime regole e di stabilire il livello di qualità desiderato. Quanto descritto introduce il progetto in una fase operativa, composta da una serie di step iterativi che consentono di elevare il livello di qualità attraverso affinamenti successivi.

La preparazione degli impianti con le regole definite, l'elaborazione dei dati, l'analisi dei risultati e la definizione delle nuove regole di riciclo fanno parte di un processo iterativo che ad ogni ciclo rilascia i dati che hanno superato il livello di qualità desiderato e rielabora i dati che necessitano di un ulteriore trattamento. Durante i processi iterativi il sistema viene alimentato con le regole applicate; in questo modo, il sistema ' impara' a gestire le nuove casistiche che emergono durante l'intervento di qualità.

Le nuove regole vengono inserite nel sistema attraverso una taratura dei parametri, attraverso l' alimentazione del database di supporto oppure attraverso la loro implementazione vera e propria. Il progressivo aumento della conoscenza del sistema è fondamentale per il successivo mantenimento della qualità.

Al termine dei processi iterativi viene attivata la fase di consolidamento, che consente di rendere efficaci gli interventi di qualità sostituendo il dato ' errato' con quello corretto. Il consolidamento può agire direttamente sulla fonte dei dati oppure può supportare la migrazione dei dati verso altre procedure. Il sistema, completo di tutto ciò che ha appreso durante l'intervento di qualità, viene integrato all' interno delle procedure utente, con lo scopo di filtrare e correggere i dati alla fonte, mantenendo nel tempo il livello di qualità ottenuto senza la necessità di nuovi interventi massivi.